Molti di noi ci sono passati. Ordini un nuovo vaporizzatore e quando arriva non vedi l'ora di provare il tuo nuovo dispositivo. Leggi il manuale (come è sempre giusto fare), metti i fiori nella camera e aspetti che il vaporizzatore arrivi alla temperatura impostata. Tutto contento, prendi il tuo primo tiro, solo per scoprire che il vapore erogato ha un sapore un po' strano – il gusto non è all'altezza delle tue aspettative.

Questo può essere deludente. Tuttavia, siamo felici di dirti che, anche se noti un gusto strano, non c'è niente che non vada con il tuo vaporizzatore (a meno che non ci sia qualcosa che non vada con il tuo vaporizzatore), e che il problema può essere facilmente risolto facendo un semplice “burn-off” (eliminare con il calore le particelle nocive e dal sapore spiacevole).

In questo articolo, puoi leggere tutto sul come e perché questo è un primo passo necessario per iniziare ad usare il tuo nuovo vaporizzatore.

Cos'è un burn-off (e perché dovresti farlo)?

Con un burn-off si permette al dispositivo di eseguire due cicli riscaldamento alla massima temperatura, senza prendere alcune inalazioni. In questo modo, si bruciano residui chimici o la polvere, evitando che entrino nel nostro corpo. Un burn-off è semplicemente una buona pratica: aiuta a mantenere funzionante il vaporizzatore e tutelare la propria salute.

Come qualsiasi altro dispositivo elettronico, il tuo nuovo vaporizzatore è stato prodotto in fabbrica ed è entrato in contatto con diversi tipi di macchinari. Ciò significa che c'è la possibilità che  il dispositivo sia stato in contatto con piccole quantità di olio o particelle di polvere , e quindi anche nella camera di riscaldamento ci siano presenti dei residui. Ogni prodotto finito a macchina viene pulito con un detergente chimico, i cui residui possono rimanere presenti nel percorso d'aria del dispositivo. La vaporizzazione di queste sostanze chimiche eroga uno strano sapore e non è molto salutare.

In particolare, i vaporizzatori con una camera di riscaldamento, possono avere all'inizio un sapore un po' strano e sono i più indicati alla pratica di burn-off.

Come eseguire un burn-off (in 5 semplici passi)

Si consiglia di utilizzare del zenzero fresco per fare un burn off. Oppure, si può anche adoperare della menta peperita o della salvia. L'uso della camomilla o lavanda lascerà tracce di un nuovo gusto, e non sono quindi raccomandate.

1. Carica completamente il tuo vaporizzatore.

2. Accendi il tuo vaporizzatore alla massima temperatura e permettigli di eseguire 2 cicli di riscaldamento.

3. Aggiungi zenzero, menta piperita o salvia alla camera.

4. Brucia per un altro ciclo e tira delicatamente (zenzero / menta piperita / salvia) attraverso il percorso d'aria e non trattenendo aria nei polmoni.

5. Svuota lo zenzero dal dispositivo e pulisci la camera.

6. Esegui un altro ciclo alla temperatura più alta. 

Voila! Burn-off completo. Il tuo vaporizzatore è ora pulito e pronto per essere sfruttato a pieno.


Commenti

=