Blog

The best vaporizers to use while playing video games

Main photo credit: JESHOOTS.COM on Unsplash

By: Chuka P-J | Date: May 2020

For: Beginners

What kind of vaporizer do you choose for which kind of games? 

Gaming and dry herbs (you know which one we mean) have always gone hand-in-hand. And now, in these trying pandemic times, it’s more important than ever to reflect on the positive side of self-quarantine; extra playtime with your favourite console or gaming pc.

The fact that you’re reading this means you’ve already made, or are about to make, the decision to stop smoking and switch to the much healthier form of consuming your beloved dry herb: vaping.    

With so many different types of dry herb and concentrate vaporizers on the market, you may find it a little difficult to find your way through the myriad of choices, and decide which one is best suited to your preferred type of games and play style. To make the search for your ideal vape a bit easier, whether it is a flower or extract vaporizer, we’ve narrowed the playing field down to two major areas of distinction: ‘on-demand’ and ‘session’ vaporizers. Both have their pro’s and con’s, and in this article, we’ll take you through all of them to help you on your way to finding the best vaporizer to fit your playstyle. 

The main difference between these two ways of vaping is in the time the device needs to get to the correct temperature and the number of hits you can take before the device starts to cool down again. Do you prefer long sessions or are a few hits all you need? This is a decision you’ll have to make for yourself. 

What is a session vaporizer?

Session vaporizers are by far the most common type of dry herb or extract vaporizers out there. These vapes generally use the conduction method of heating the material and are referred to as session vapes mostly because the herbs packed in the chamber oven need to be consumed in one continuous session. So, during an online match of FIFA, NBA LIVE, or Call Of Duty or any kind of game where you’ll have little time to pause the gameplay, a session vape would not be such a good idea because you won’t have time for a full “sesh”.

With the session vape’s conduction method of vaporisation, the herbs will continue to ‘bake’ in between draws. This means that your vaporizer will still be heating your material while you are in the heat of battle, and that, dear reader, is just plain wasteful. Especially if you run your session vape through a heating-cycle while you only have time to take one or two puffs. 

Session vapes like the Crafty+ or Mighty by Storz & Bickel can also take a while to heat up to operating temperature (30-60 seconds), so you’ll have to take that into account as well before you fire up your device. Starting a session right before a match might make you miss your window for a good sesh, and that is just as wasteful.

It’s safe to say that by now we can conclude that a session vaporizer isn’t the best choice if you predominately play online games, like first-person shooters or sports games. Session vapes are better suited for those solo moments, where you can pause the game whenever you feel the need to draw-in some lovely vapour. 

Session vapes are usually more budget-friendly and can cost considerably less than their on-demand counterparts — but not always. The DaVinci IQ2 vaporizer is a good session model that costs around €229.-. You can also get a reliable session vape for under €100,- like the Boundless CFX.

Note: There are dry herb vaporizers that use a hybrid method of both convection and conduction heating. Most of these are generally considered session vaporizers and may sound like a good alternative to use during online games because some of these vapes have the option to pause the session in between. But, in our experience, these pauses still don’t prevent you from “roasting” your herb while you have both hands on the controller or keyboard. But more on that later.

What is an on-demand vaporizer?

An on-demand (9 out of 10 times a convection) vaporizer is basically the type of vape that doesn’t require you to vape all the material in the chamber in one session. In other words, the hits are just when you (demand) want them and you can take a break in between hits without wasting the contents of the chamber.

You have the luxury of choosing to consume as much or as little of material as you want, turn the device off and then pick it up later. This makes on-demand vaporizers perfect for gamers who may need to focus on their games and as a result, may only have the time to take quick hits during respawn moments or during loading screens. 

On-demand vapes like the Firefly 2+ use convection heating technology, however not all convection vaporizers are considered to be ‘on-demand’, like the Boundless TERA for instance. Some convection vapes can take up to 20 seconds to heat up, while a true on-demand convection vape is ready to use within a couple of seconds of turning it on. This can be very useful in those 5-10 seconds when an online game session is loading and you really want to take a hit, with no time to waste.

The ultimate on-demand vaping setup during your gaming-session

Now, when it comes to on-demand vaping, there is one, may we say, ‘ultimate’ setup. That is the combination of the 2020 “M” or OmniVap and the Apollo 2 induction heater by DynaVap. With this setup, you can get a hit ready in under 5 seconds! The Dynavap vaporizers already take little time to heat up, but with the induction heater, you can do it without putting down the controller because you need only one hand to do it. Just have the DynaVap loaded up beforehand and when you need a puff, push the vape down in the hole and wait for the ‘click’. That’s all you need. 

Desktop vaporizers during gaming sessions

Why haven’t talked about desktop vaporizers in this article? Well, that’s because most (if not all) home vaporizers like the Volcano Classic are essentially session vaporizers and we foresee that they will present the same “problems” you’ll have with portable session vapes. And yet, there are exceptions to this rule. With this we mean desktop vapes that also work with a “whip” or “tube” setup, like the Volcano Hybrid or the less costly Arizer V-Tower. If you can find a way to have these vaporizers placed at arm’s length somewhere in your gaming area, you can put the mouthpiece of the tube in or close to your mouth and take continuous hits all session long. It just takes a bit more effort and ingenuity.

gaming and vaping, gaming and vaporizers, session vaping, on-demand vaping, video games and vaping, video games and vaporizers, Arizer V-Tower,
Have you ever tried gaming with a desktop vaporizer? Photo by Antoine Maignan.

Tips on the hygienic use of your vapes during these coronavirus times

Because it is, of course, necessary to be extremely hygienic with your vaporizers, to prevent possible contamination or spread of the coronavirus, we have listed a number of tips:

  1. Clean your vape a bit more often than you normally do.
  2. Do not share your vape with others.
  3. Make sure you’re the only one using your vape. The vapour you blow out can also contain tiny droplets that can spread the coronavirus.
  4. And please, stay home, play games, and vape.


Recensione approfondita VapCap 2020 “M” Dynavap: uno sguardo a tutti gli aggiornamenti

Così tante novità in un vaporizzatore a penna così piccolo

Autore: Robert | Aprile 2020

Il nuovo Dynavap 2020 “M” è finalmente arrivato! Anche quest'anno la nuova versione “M” ci sorprende con una generosa quantità di miglioramenti. Sono così tanti che non perderò più tempo e inizierò subito ad elencare le fantastiche funzionalità e aggiornamenti di questo vaporizzatore per erba alimentato a fiamma.

L'aspetto e il tocco del 2020 "M"

Il nuovo corpo centrale di “M” è stato rielaborato in diversi modi evidenti, mantenendo però l'integrità del concetto VapCap. Dynavap ha voluto conferire a questa versione "M" un design più intricato e scanalato. Questo nuovo look non solo è accattivante e luccicante, si traduce anche in un'esperienza più tattile. Ho più presa mentre riscaldo il cappuccio e mi permette di trovare la frizione in modo più intuitivo. Sembra anche più leggero, anche se è realizzato con lo stesso acciaio inossidabile dell'"M" precedente, e in realtà pesa solo due grammi in meno.

vaporizzatore portatile o vaporizzatore a penna o vaporizzatore alimentato a fiamma della DynaVap

VapCap “M” ti concede maggiore controllo sul flusso d'aria

Una delle novità più significative del VapCap “M” 2020 sono i due fori chirali per la ventilazione, che conferiscono maggiore controllo sul flusso d'aria. Ora posso cambiare il flusso d'aria coprendo una delle due frizioni, in parte o completamente, mentre l'altro foro genera ancora una buona quantità d'aria. Questo mi permette di prendere dei tiri lisci e leggeri da questo vaporizzatore per erba essiccata.

Oppure puoi coprire entrambi i fori della frizione per aumentare la resistenza al tiro e prendere delle profonde e prolungate inalazioni.
Posso anche scegliere di lasciare il mio polpastrello sospeso sopra uno o entrambi i fori. Questa azione fornisce un interessante intervento sul flusso d'aria, permettendoti di sentire il vortice e gli effetti fluidodinamici che avvengono dentro e intorno al dispositivo. In questo modo puoi giocare meglio con il flusso d'aria e personalizzare l'intensità del tiro, sviluppando la tua propria tecnica di inalazione.

Controllo flusso d'aria con frizione o fori chirali nel vapcap M 2020
La nuova frizione a fori chirali del VapCap “M” 2020 ti permette di regolare la fluidodinamica del flusso d'aria.

Ancora più sapore, ancora più vapore con “M” 2020 

I prodotti Dynavap sono sempre stati all'avanguardia quando si tratta di esperienza del gusto. Con "M" 2020, Dynavap ha superato ancora una volta se stessa. Il modello di nuova generazione offre un flusso d'aria che di gran lunga supera le prestazioni dei modelli precedenti 2019 e 2018 .
Questo incredibile piccolo vaporizzatore a penna dà risalto al completo profilo di sapore che la tua erba ha da offrire, sprigionando anche le più delicate sfumature dei terpeni.

Per ottenere una produzione di vapore costante mi ci è voluto un po' di pratica e tempo, semplicemente perché la nuova "M" estende infinitamente il gioco e controllo del flusso d'aria. Ma, una volta che ho scoperto le sottili differenze tra l'uso di diversi accendini anti-vento e l'elemento riscaldante a induzione, e dopo un sufficiente numero di tentativi, sono riuscito a padroneggiare il flusso d'aria, potendo scegliere se regalarmi tiri leggeri e gustosi oppure tiri voluminosi e densi. C'è da sottolineare che per tutti i modelli DynaVap è presente una leggera curva d'apprendimento, in cui impari ad equilibrare la consistenza del vapore con il metodo d'inalazione e gli effetti desiderati.

DynaTec Apollo 2 elemento riscaldante a induzione per la migliore vaporizzazione e migliore qualità del vapore
VapCap “M” 2020 e l'elemento riscaldante a induzione DynaTec Apollo 2, una coppia perfetta

Regola il Braciere

Se sei un patito del sapore quanto me, impazzirai per questa prossima caratteristica: “Adjust-a-bowl”, il regola-braciere. L'idea alla base del regola-braciere è che puoi spingere la retina a filtro  (retina CCD) in avanti nel terminale, riducendo essenzialmente le dimensioni della camera delle erbe del 50%. Questa è una caratteristica che abbiamo già visto con la Omnivap in titanio, ed è ideale per coloro che amano micro-dosare o che non vogliono sprecare più materiale del necessario per un tiro in cui si vuole soprattutto estrarre il sapore.

Terminale e braciere in acciaio inox, del VapCap 2020 “M” della Dynavap
Il nuovo terminale in acciaio inox ti permette di dimezzare la capienza della camera.

Non perdere mai più il cappuccio con il Captive Cap

Non è successo spesso, ma devo ammettere che ho perso un discreto numero di cappucci nel corso degli anni in cui sono stato un fedele utente dei vaporizzatori portatili Dynavap. Questo è ormai un ricordo del passato con il nuovo design “Captive Cap”, cattura cappucci. Infatti Dynavap ha aggiunto due piccole rientranze su entrambi i lati del tappo in modo da posizionarsi e restare fisso sulle scanalature di qualsiasi terminale Dynavap. Il cappuccio comunque rimane facile da staccare, ma quando lo decido io.

Il VapCap “M” 2020 è ora compatibile con i bong da 10mm

L'ultima novità del 2020 “M” da presentare è il bocchino affusolato. Questa nuova forma del bocchino rende il 2020 “M” su misura per inserirsi comodamente in qualsiasi bong in vetro, mini-rig o adattatore in vetro con giunto 10 mm. Il NonavonG e HydravonG hanno una caratteristica simile, ma questi modelli erano progettati per bong e rig da 14 mm. Ora posso usare un vaporizzatore Dynavap con quasi tutti i bong o rig della mia collezione. Evviva!

vaporizer to 10mm bong or glass rig connection glass adaptor
The new, tapered shape of the 2020 “M” mouthpiece.

Il verdetto VapoShop

Cerchiamo di essere onesti: Dynavap ha proposto una nuova variazione sul famoso “M” quasi ogni anno. Eppure, non ho mai avuto la sensazione di essere stato imbrogliato da aggiornamenti fittizi, inutili o semplicemente cosmetici. Ogni volta che Dynavap migliora i suoi prodotti, porta davvero degli importanti aggiornamenti. Lo stesso vale per questo nuovo 2020 “M”. Anche se possiedi già una delle versioni precedenti, che tra l'altro se la cavano ancora benissimo, i perfezionamenti 2020 convincono che un effettivo progresso è stato applicato. Se devi proprio essere persuaso, puoi sempre regalare il tuo vecchio “M” a un tuo amico e scoprire per te stesso il primo “M” del nuovo decennio. Una cosa che posso dire in tutta onestà: nessuno che terrà tra le mani e userà VapCap “M” 2020, ne rimarrà deluso.


Scopri qui M 2020


Pulizia e manutenzione del tuo vaporizzatore

Lettura consigliata ai principianti/intermedi

Autore: Alex P. Data: Marzo 2020

Suggerimenti su come pulire e mantenere in perfette condizioni il tuo vaporizzatore

La pulizia e manutenzione del tuo vaporizzatore è una pratica essenziale per una vaporizzazione serena. Certo, non sarà l'aspetto più piacevole dell'uso di un vapo, ma rimane un passo fondamentale per ottenere il massimo dal tuo dispositivo – e dal tuo materiale botanico. Inoltre, assicuri una vita e una produttività più lunga al tuo dispositivo. Quali sono quindi tutti i consigli per mantenere sempre funzionante il tuo vaporizzatore? In questo articolo, ti spiegheremo in dettaglio tutti i passi necessari per dare la giusta attenzione al tuo vaporizzatore.

Impara a conoscere il tuo vaporizzatore

Quindi, hai finalmente deciso di comprarti un vaporizzatore, ottimo! Come per una macchina nuova, ci vorrà un po' di tempo per imparare conoscere davvero il tuo dispositivo. Ed esattamente come per un'automobile, il tuo dispositivo richiede una cura e pulizia regolare. Altrimenti, le parti interne del tuo vaporizzatore saranno soggette ad un accumulo di residui appiccicosi, che a lungo andare rovineranno la funzionalità del vapo. I residui possono causare una maggiore resistenza al tiro, un minor rilascio di sapore e una minore produzione di vapore in generale.

pulizia del vaporizzatore, pulizia del vape, pulire un vaporizzatore, come pulire un vape, come pulire un vaporizzatore, manutenzione del vape, manutenzione del vaporizzatore
I residui sono il peggior nemico di una performance ottimale del tuo vaporizzatore.

Occupandoti regolarmente della manutenzione del tuo vaporizzatore, imparerai anche a conoscere meglio il tuo dispositivo. Smonta il tuo vape. Pulisci tutte le parti e le componenti. Rimontalo. Spesso le diverse parti del tuo vapo possono essere smontate anche singolarmente. Possono essere necessarie diverse sedute di pulizia per capire veramente tutte le sue particolarità. Anche gli utenti più appassionati di vaporizzazione continuano a fare nuove scoperte. Alla fine, più tempo passerai a pulire il tuo dispositivo, più ti abituerai a tutte le componenti del tuo vaporizzatore.

Leggi il manuale e consulta tutte le risorse online sulla pulizia del tuo vaporizzatore

Con un po' di pazienza, troverai tantissime informazioni e consigli online, facilmente accessibili. Anche solo il manuale d'uso dovrebbe essere un ottimo punto di partenza. Sì, lo dico a te che magari butti la guida all'uso con la plastica della scatola: leggi attentamente il manuale! Non limitarti a sfogliarlo, leggi bene le istruzioni. Ne vale la pena, fidati.

manuale di pulizia del vaporizzatore, manuale di pulizia del vape, istruzioni di pulizia del vape, istruzioni di pulizia del vaporizzatore, manuale di manutenzione del vaporizzatore, manuale di manutenzione del vape, istruzioni d'uso del vaporizzatore, istruzioni d'uso del vape
Leggere il manuale d'uso del vaporizzatore è un ottimo punto di partenza.

Oltre al manuale, il fantastico world wide web offre molti suggerimenti per la pulizia e la manutenzione del tuo vape. Ci sono diversi video che spiegano passo per passo come pulire un vaporizzatore, soprattutto per i modelli più richiesti.

Quali prodotti dovrei usare per pulire il mio vaporizzatore?

Se ci tieni davvero al tuo vaporizzatore, ti consiglio vivamente di avere sempre a disposizione del materiale per la pulizia. Il minimo indispensabile dovrebbe essere qualche salviettina imbevuta d'alcool e dei cotton fioc. I nostri cotton fioc VapoShop hanno il bastoncino riempito di alcool ISO, ma potresti voler investire in una bottiglietta di alcool isopropilico, perché questo disinfettante è molto utile quando si tratta di manutenzione del vaporizzatore. Infatti, scioglie molte delle sostanze che otturano il tuo vaporizzatore. Inoltre, evapora anche piuttosto rapidamente, lascia a malapena tracce ed è relativamente atossico.

materiali per la pulizia del vaporizzatore, materiali per la pulizia del vape, materiali per la manutenzione del vaporizzatore, materiali per la manutenzione del vape, salviette disinfettanti vaporizzatore, salviette imbevute di alcol per vape, cotton fioc per vaporizzatore, cotton fioc per vape, vaporizzatore ISO, vape ISO, vaporizzatore isopropilico, vape alcool isopropilico, vaporizzatore pulizia alcool, vape pulizia alcool
Pulire il tuo vaporizzatore con le sostanze detergenti giuste è fondamentale.

Molte delle componenti del tuo vaporizzatore possono beneficiare di essere messe in ammollo per un paio di ore, in una soluzione di alcol isopropilico. Tuttavia, è molto importante - a causa della potenza dell'ISO – di sapere bene quali parti sono adatte ad essere messe in ammollo e quali parti devono essere pulite e poi subito asciugate. Ripeto: leggi il manuale, le informazioni per distinguere le componenti dovrebbero essere disponibili. Ti ricordo che alcune parti non sono idealmente pulite con l'alcol. Il manuale dovrebbe indicare quali parti sono meglio pulite con solo acqua o altre sostanze, ad esempio sapone liquido per piatti.

Parecchie delle confezioni delle migliori marche forniscono accessori e strumenti di pulizia per i loro vaporizzatori, tra cui PAX - per il PAX 2 e PAX 3, Storz & Bickel - per il Vulcano -, DaVinci, De Verdamper, e altri ancora. Questi utensili non sono specifici per i vaporizzatori - almeno non a mio modesto parere - e possono essere perfettamente utilizzati per più dispositivi di diverse marche. Ma ciò che è importante ricordare, è che non solo è essenziale pulire il vaporizzatore, ma anche gli strumenti di manutenzione del vaporizzatore. I residui su una spazzola rendono la prossima seduta di pulizia molto più faticosa.

Sostituzione di parti di ricambio del vaporizzatore

Un ultimo argomento da affrontare è la sostituzione dei pezzi di ricambio. Mentre diventerai più pratico nella manutenzione del dispositivo, arriva anche il momento in cui è necessario dire addio a certe componenti sostituibili. Non aspettare troppo a lungo quando si tratta di sostituire queste parti. Si chiamano “di ricambio” per un motivo...

In conclusione

La pulizia e la manutenzione del tuo vaporizzatore è una pratica essenziale per assicurare una lunga vita al tuo vape. Ti permette di ottenere il massimo dal tuo dispositivo, e quindi dalle tue erbe aromatiche e dai concentrati. Infondo, questo non solo aiuterà il tuo vaporizzatore, ma anche il tuo portafoglio. Più tempo e cura investirai nel tuo vaporizzatore, meglio lo conoscerai. Smontando il tuo vaporizzatore, alla fine capirai le sue funzioni e meccanismi. Concediti un po' di tempo per approfondire la tua conoscenza. Inoltre, non esitare a fare uso di tutte le preziose informazioni che sono prontamente disponibili. Comincia leggendo attentamente il manuale. Poi, ci sono molte informazioni che si possono trovare online. Dopo tutto, hai già speso un bel po' per il tuo vaporizzatore, quindi per assicurargli una lunga vita pulita, non esitare ad acquistare il materiale di pulizia adeguato. E come ultimo consiglio, non aspettare troppo per sostituire le parti soggette all'usura. Segui questi suggerimenti e vivrai una indimenticabile storia con il tuo vape.


Annunciando il Glossario Vape di VapoShop

Presumo che tu sia interessato alla vaporizzazione, altrimenti, non saresti capitato sul nostro sito VapoShop. Siamo contenti che tu ci sia venuto a trovare. Inoltrarsi nel mondo della vaporizzazione può essere incantevole quanto disorientante, addirittura scoraggiante. I vaporizzatori sono degli oggetti che, per produrre vapore, ricorrono a dei principi di meccanica, fisica e tecnologia elettronica. Ciò risulta in una terminologia e gergo molto particolare e tutto da imparare.

Nel tentativo di aiutarti a orientare tra tutte queste nuove parole, abbiamo deciso di mettere insieme un Glossario della vaporizzazione. Qui troverai, in ordine alfabetico, tutte le parole più comuni per definire i principi e le parti della vaporizzazione.

Alcuni termini appariranno nella descrizione di parecchi prodotti. Per esempio, la tecnica di riscaldamento del tuo materiale è un aspetto fondamentale della vaporizzazione. Per ricavare il massimo dalla tua erba e usare il tuo dispositivo al massimo della sua potenzialità, è importante aver afferrato le differenze tra il riscaldamento a conduzione e quella a convezione. Per aggiungere un'ulteriore complicazione, possiamo anche parlare del riscaldamento ibrido, che unisce entrambi le tecniche. Abbiamo composto questa glossario per affrontare tutte queste informazioni e per farne chiarezza una volta per tutte.

Un altro aspetto importante della vaporizzazione è la cosiddetta resistenza al tiro di un vaporizzatore. La resistenza al tiro è una parte importante della tua esperienza vape. Poi, potresti voler considerare la differenza tra vaporizzatori session e on-demand: preferisci piccoli tiri quando decidi tu o delle sessioni intense, che non finiscono finché tutto il materiale nella camera non viene consumato?

Aggiorniamo in continuazione questo glossario con nuovi termini basati sulle domande dei nostri clienti. Non esitare a contattarci se hai qualche domanda o se ritieni che un determinato termine debba essere aggiunto. In ogni caso, non esitare a inviarci le tue richieste. Stiamo valutando la possibilità di creare glossari separati per i nostri clienti olandesi, tedeschi, italiani, francesi e spagnoli. Tutti i suggerimenti sono più che benvenuti. Posta un commento sotto questo blog o contattaci su uno dei nostri canali social.

Scopri il glossario!


Come scegliere il vaporizzatore giusto??

Trova il vaporizzatore perfetto per te rispondendo alle seguenti domande

Autore: Alex P. Data: Marzo 2020

Sarò il primo ad ammetterlo: VapoShop offre MOLTI vaporizzatori. Immagino che tutto questo assortimento possa creare confusione, soprattutto se stai appena entrando nel mondo dei vaporizzatori. Quindi, sono più che felice di darti una mano con la tua scelta. Infatti, fino a qualche tempo fa, anch'io ero un novello del mondo della vaporizzazione. Ma dopo aver iniziato a lavorare per VapoShop, mi sono dovuto dar da fare per conoscere meglio il prodotto. Ad essere sincero, rispetto ad alcuni dei miei colleghi, sono ancora alle prime armi per quanto riguarda la vaporizzazione. Ma in questo articolo ti svelo le domande che mi sono dovuto chiedere per capire quale vapo fosse più adatto alle mie esigenze. Pubblicando questo pezzo, spero di poter aiutare altri nell'acquisto del loro primo vaporizzatore.

La vaporizzazione è più salutare

Se consideri la vaporizzazione come a un'alternativa più sana al fumo, allora sei già nella direzione giusta. E ti faccio i complimenti per aver stimolato tua curiosità riguardo ai vaporizzatori. Sia che tu sia un (ex) fumatore appassionato alla ricerca di un modo migliore per goderti le tue erbe o un principiante che esplora i diversi modi per consumarla, il vaporizzatore è sicuramente la strada più sana ed efficiente da seguire!

Vantaggi vaporizzazione, vaporizzare erba salute, benefici della vaporizzazione, vaporizzatori vantaggi per la salute, vaporizzare invece di fumare, è meglio vaporizzare o fumare?
Cerchi un vaporizzatore come scelta più salutare per il consumo dell'erba? Sei sulla strada giusta!

Trovare il giusto vaporizzatore per te!

Come iniziare a cercare un dispositivo che soddisfi tutte le tue esigenze? Credo che rispondendo alle domande che seguono, dovresti iniziare a capire i criteri da seguire per trovare il vaporizzatore perfetto per te. Qui a VapoShop non crediamo nel miglior vaporizzatore in assoluto. Ciò che conta è trovare il vaporizzatore più adatto ai propri bisogni e usi personali.

Quali materiali vuoi vaporizzare?

Forse la domanda più essenziale da porsi è la seguente: quale materiale voglio svapare? VapoShop offre un'ampia selezione di vaporizzatori per erba e vaporizzatori per concentrati. Vuoi vaporizzare entrambi i materiali? Abbiamo anche una vasta gamma di vaporizzatori ibridi, adatti sia alle erbe che ai concentrati. Per la maggior parte degli utenti la loro preferenza del materiale era già chiara prima di leggere questo articolo. Quindi, cos'altro dovresti chiederti?

Dove preferisci vaporizzare?

Determinare il dove delle tue sessioni di vaporizzazione ti guida verso il vaporizzatore perfetto per te. VapoShop propone sia vaporizzatori da tavolo che vaporizzatori portatili.

I vaporizzatori da tavolo sono disponibili in varie dimensioni, ma tendono ad essere decisamente più grandi di quelli portatili. Però producono un vapore migliore, più denso e più abbondante, oltre ad offrire un utilizzo immediato e sessioni più lunghe. I vaporizzatori da tavolo sono anche una scelta più adatta se la tua esperienza di vaporizzazione è più orientata ai momenti di socialità domestica. E in alcuni casi, possono anche funzionare come una bellissima decorazione casalinga.

I vaporizzatori portatili, d'altra parte, consentono di prendere dei tiri in modo discreto mentre sei in movimento. Se vuoi goderti il tuo materiale preferito quando sei in viaggio o condividere le tue migliori erbe aromatiche con gli amici ad una festa, questa è la categoria che fa per te. Tuttavia, alcuni vaporizzatori portatili sono più discreti di altri, quindi l'aspetto e le dimensioni del vaporizzatore potrebbero essere un fattore da tenere in considerazione. Inoltre, alcuni dei vaporizzatori tascabili hanno un sistema di riscaldamento interno, mentre altri richiedono una fiamma esterna. I vaporizzatori portatili sono sicuramente disponibili in varie forme, quindi se questa è la categoria che fa per te, considera l'aspetto e il metodo di riscaldamento del dispositivo prima dell'acquisto.

vaporizzatori portatili, vaporizzare all'aperto, vaporizzare in movimento, vaporizzazione discreta, vaporizzatore tascabile
I vaporizzatori portatili come il DynaVap VapCap M ti permettono di consumare l'erba essiccata anche all'aperto.

Con quale frequenza vaporizzi?

Le domande "quante volte al giorno userò un vaporizzatore?" e “quanta erba consumerò per volta” sono strettamente legate ad alcune questioni essenziali, alcune delle quali sono già state discusse. Se sei alla ricerca di un vaporizzatore che offre una soddisfazione immediata in qualsiasi momento, potresti prendere in considerazione un vaporizzatore da tavolo o uno portatile on-demand, magari alimentato a fiamma esterna. Questi vaporizzatori non riscaldano le tue preziose erbe in modo continuo, ma solo quando attivi il vaporizzatore, quindi non riscaldano (e non consumano) il tuo materiale tra un tiro e l'altro. Se invece vuoi microdosare, questi dispositivi on-demand sarebbero i vaporizzatori ideali per te. Non c'è bisogno di finire tutto il contenuto della camera in una sola sessione, al contrario dei vaporizzatori cosiddetti a sessione.

I vaporizzatori a sessione sono vaporizzatori che producono un'emissione di calore costante e continua, fino a quando l'erba non sia del tutto consumata. Per ottenere il massimo dal tuo materiale, dovresti finire le erbe caricate nella camera in una sola sessione. Poiché l'elemento riscaldante richiede un certo tempo per raggiungere la temperatura configurata, non è saggio mettere in pausa la sessione.

Vaporizzatori a sessione o vaporizzatori on-demand

Per iniziare questa categoria con il piede giusto, dobbiamo sottolineare che i vaporizzatori alimentati a fiamma (che sono considerati vaporizzatori on-demand) come il VapCap M o Sticky Brick Junior possono richiedere una leggera curva di apprendimento. Non sono facilissimi da padroneggiare e dovresti tenere in conto che necessitano di un po' di pazienza per ottenere il massimo da questi dispositivi. I vaporizzatori on-demand, con un sistema di riscaldamento interno, come il Magic Flight o Firefly 2+ sono più facili da usare. Questo vale anche per i vaporizzatori a sessione come l'IQ2.

Vaporizzatore portatile DaVinci IQ2, vaporizzatore on-demand, vaporizzatore elettronico, vaporizzatore facile da usare, vaporizzatore a sessione o vaporizzatore on-demand
Il vaporizzatore IQ2 è molto facile da usare.

I vaporizzatori on-demand tendono ad essere leggermente più costosi dei vaporizzatori a sessione. Quindi, se non t'interessa poter interrompere la sessione quando vuoi, la scelta giusta per te (e per risparmiare un po') sarebbe un vaporizzatore a sessione.

Qual è il tuo budget?

Una domanda fondamentale per ogni tipo di acquisto: qual è il mio budget? Forse ti interessa solo provare a vaporizzare per la prima volta. Sarebbe comprensibile quindi non spendere subito grandi somme. Per fortuna non tutti i buoni vaporizzatori sono costosi. Infatti, abbiamo un'incredibile collezione di vaporizzatori a meno di 100 euro.

Se ti stuzzicano gli sconti, allora potresti voler dare un'occhiata ai nostri articoli in offerta. Offriamo anche un assortimento piuttosto interessante di vaporizzatori ricondizionati. Sì, le confezioni sono state aperte e il dispositivo è già stato utilizzato, ma questi vaporizzatori rimessi a nuovo sono in ottime condizioni e sono anche venduti a un prezzo notevolmente inferiore. Inoltre, puoi darti una pacca sulla spalla per aver aiutato l'ambiente, riportando in circolazione il vaporizzatore.

Preferisci un sapore straordinario o effetti potenti?

Una delle cose più importanti che ho imparato quando si tratta di vapore, è che ci sono svariate ragioni per scegliere di usare un vaporizzatore. Alcuni dei miei colleghi preferiscono l'esperienza del sapore, mentre altri cercano effetti potenti e immediati. Questi fattori possono essere determinanti nell'acquisto di un vaporizzatore. Vuoi assaporare la ricchezza degli aromi o sballarti?

Quando si tratta di gusto, siamo grandi fan di dispositivi come il già citato Firefly 2+ e DynaVap VapCap M, oltre all'elegante bellezza del Linx Eden. Se sei alla ricerca di un tiro dagli effetti potenti, ti consigliamo di dare un'occhiata al Mighty by Storz & Bickel o al Boundless TERA.

Firefly 2+ gusto, vaporizzare aromi, terpeni, vaporizzare erbe aromatiche, il gusto della vaporizzazione, vaporizzatori con ottimo gusto
The Firefly 2+ offre un'esperienza di sapore imparagonabile.

Ti piacciono le nuvole voluminose?

Alcuni dei vaporizzatori che proponiamo producono nuvole di vapore più abbondanti rispetto ad altri. Per alcuni, il volume della nuvola di vapore è un aspetto fondamentale dell'esperienza di vaporizzazione. Ho notato che le persone che amano fumare – ma che forse vogliono smettere – tendono ad essere più soddisfatti dai vaporizzatori che producono nuvole di vapore più copiose. Mentre alcuni vaporizzatori sono più adatti agli amanti della ricchezza del gusto (vedi sopra), altri vaporizzatori, ad esempio il Crafty+ e il Boundless CFX, sono più adatti agli appassionati di grandi e visibili nuvole. Quindi, chiediti quale possa essere la tua preferenza, perché ci sono ottime scelte in entrambi i casi.

vaporizzatore crafty+, storz & bickel, grandi nuvole di vapore, vaporizzatori grandi nuvole
Il Crafty+ è un vaporizzatore che produce un'incredibile quantità di nuvole.

Ti piacciono le app?

Molti dei nostri vaporizzatori sono dotati di un funzionale display che ti mostra tutto ciò che devi monitorare: l'autonomia della batteria, le impostazioni di temperatura e altro ancora. Quelli senza schermo tendono a richiedere un po' di pazienza e di abilità per imparare a regolare determinate impostazioni. Se sei amante della convenienza, potresti considerare l'opportunità di scaricare la corrispondente applicazione mobile – quando è disponibile. Le app mobili per vaporizzatori tendono a darti il pieno controllo sulle impostazioni di temperatura, sulla durata della batteria e altro ancora.

Usa i nostri filtri!

Le domande che abbiamo esplorato qui sopra dovrebbero aiutarti nella tua ricerca per il vaporizzatore giusto che ti accompagnerà durante i prossimi anni. Per aiutarti ulteriormente nella tua ricerca, ti consigliamo di dare un'occhiata ai nostri filtri. Sono presenti per un motivo ben preciso: per assisterti a trovare il dispositivo giusto. Inoltre, sul nostro blog VapoShop, puoi trovare diverse recensioni approfondite e modelli simili messi a confronto. In ogni caso ci auguriamo che tu possa trovare il tuo vaporizzatore-anima gemella più adatto a te.


Glossario Vaporizzatori VapoShop

A

  • Atomizzatore La parte di un vaporizzatore a penna che riscalda la camera dove metti il materiale. Esempio: Panoramica atomizzatori
  • AVB: Already Vaped Bud, Infiorescenze già consumate. Un'abbreviazione per descrivere il materiale botanico che è già stato vaporizzato, quindi privo di principi attivi, ma che può ancora essere usato per altri scopi, come come cucinare o condire il cibo. Può anche essere conservato per un uso successivo. Esempio: VapoShop erbe aromatiche
  • Alimentato a fiamma: Un vaporizzatore alimentato a fiamma ha bisogno di una fonte di calore esterna per riscaldare il materiale botanico. Generalmente viene usato un accendino anti-vento. Esempio: Panoramica DynaVap
  • Accendino anti-vento:  Un accendino, normalmente ricaricabile a gas butano, con fiamme molto potenti e che funziona in tutte le condizioni atmosferiche. Esempio: Accendini anti-ventoVapoShop

B

  • Braciere:  Il posto nel vaporizzatore dove metti il tuo materiale da vaporizzare. Altri termini per descrivere la stessa componente sono camera (delle erbe) e fornello. Esempio: Boundless CFX
  • Bubbler:  Un accessorio in vetro che si applica a molti vaporizzatori, permettendoti di raffreddare e filtrare il vapore attraverso l'acqua. Esempio: Arizer bocchino bubbler
  • Bobina:  Il materiale all'interno del vaporizzatore che produce calore. Esempio: Linx Hypnos Zero Atomizzatore
  • Batteria agli ioni di litio: Un tipo di batteria ricaricabile. Nelle batterie, gli ioni di litio si spostano dall'elettrodo negativo all'elettrodo positivo durante l'uso del dispositivo, e viceversa durante la carica. Le batterie agli ioni di litio utilizzano un composto intercalato al litio come materiale per l'elettrodo positivo e tipicamente grafite all'elettrodo negativo. Esempio: Arizer Air II/ArGo battery
  • Bocchino: La parte del vaporizzatore dove si appoggiano le labbra, per iniziare l'inalazione dei materiali botanici vaporizzati. Esempio: DaVinci IQ 10mm adattatore/bocchino

C

  • Camera: Nel vaporizzatore, dove metti il materiale da vaporizzare. Chiamto anche braciere o fornello. Esempio: Linx Eden
  • Conduzione (riscaldamento): Un metodo di riscaldamento attraverso il quale il tuo materiale entra direttamente in contatto con la fonte di calore, di solito le pareti della camera delle erbe. Il riscaldamento a conduzione non è normalmente influenzato dal flusso d'aria o l'inalazione. Esempio: Panoramica VapoShop sui vaporizzatori a conduzione
  • Convezione (riscaldamento):  Un metodo attraverso il quale il materiale botanico viene riscaldato in modo più uniforme attraverso l'aria (calda). Con il riscaldamento a convezione, la fonte di calore è di solito separata dalla camera delle erbe e la temperatura è influenzata dal flusso d'aria e dall'inalazione. Esempio: Panoramica VapoShop sui vaporizzatori a convezione
  • Camera del sapore: Una camera secondaria situata all'interno del vaporizzatore dove puoi inserire erbe aromatiche supplementari, creando un'esperienza di sapore a più aromi.Esempio: DaVinci IQ2
  • Controllo preciso della temperatura:  Il controllo al grado della temperatura all'interno dell'intervallo di temperatura impostato nel vaporizzatore. Esempio: Boundless CFX

D

  • Dab/Dabbing: La vaporizzazione di dosi concentrate di principi attivi estratti dai vostri materiali preferiti. Esempio: G Pen Nova LXE
  • Daily driver: Un vaporizzatore che si usa quotidianamente e che si porta sempre con sé. Esempio: recensione approfondita DaVinci IQ2
  • Doppio Uso: Un dispositivo adatto a vaporizzare erba e concentrati. Esempio: PAX 3
  • Display LED: Alcuni vaporizzatori hanno un display digitale a LED, che di solito ti mostra l'autonomia della batteria e le impostazioni di temperatura. Esempio: Mighty vaporizer
  • Distanziatore a Perla:  Una piccola sfera in ceramica di zirconio sul fondo del vaporizzatori DaVinci IQ e IQ2 per compattare meglio le erbe nella camera di riscaldamento. Esempio: DaVinci IQ perla

E

  • Erba essiccata: Le erbe che desideri vaporizzare. Si ottiene la migliore vaporizzazione quando l'erba che usi è stata essiccata e curata nel modo giusto. Esempio: VapoShop vaporizzatori erba
  • Elemento di riscaldamento: La parte del vaporizzatore che riscalda il materiale botanico. Esempio: Mighty vaporizer

F

  • Flusso d'aria:  Si tratta dell'aria che agisce nel processo di vaporizzazione e il modo in cui passa attraverso i canali d'aria del tuo dispositivo. La maggior parte dei vaporizzatori moderni è dotato di un flusso d'aria regolabile. Per esempio: DaVinci IQ2
  • Flavour Chaser (Cacciatore di sapore):  Un vaporista che nella vaporizzazione ama più di ogni altro aspetto l'esaltazione del sapore, conferendo meno importanza alla densità delle nuvole o agli effetti. Esempio: Firefly 2+
  • Forno: Anche chiamata camera di riscaldamento, dove collochi il tuo materiale per essere riscaldato. Esempio: DaVinci IQ2
  • Fornello: Fonte di calore interna ad un vaporizzatore, vedi anche Braciere e camera di riscaldamento. Esempio: Storm vaporizer
  • Frusta o tubo flessibile:  Un tubo di gomma, plastica o silicone che permette di vaporizzare direttamente da un vaporizzatore da tavolo senza l'uso di un palloncino. Simile al principio del narghilè o a una pipa ad acqua shisha. Esempio:Tubo flessibile o frusta VapoShop

G

H

I

  • Inalazione diretta: Un metodo diretto per inalare direttamente nei polmoni, senza "bloccare" il vapore in bocca prima di inalare. Esempio: DynaVap VapCap M
  • Imbuto di riempimento: Un accessorio per vaporizzatori per aiutarti a riempire il tuo materiale nella camera del vaporizzatore, limita gli sprechi e le fuoriuscite. Esempio: Linx Gaia imbuto di riempimento

J

K

L

M

  • Mod Box:  Un mod box è un'unità di emissione della potenza e per regolare quest'ultima, che può essere usato con diversi atomizzatori, serbatoi sub-ohm, sistemi di filtrazione ad acqua o camere. Esempio: WISMEC Box mod
  • Metodo d'inalazione: Esistono diversi modi per inalare il vapore: attraverso un palloncino o una frusta, o direttamente tramite un bocchino. Esempio: Volcano Hybrid Easy Valve
  • mAh: milliampere/ora, utilizzato per indicare l'intensità della batteria. Un esempio: Batterie mAh disponibili su VapoShop

N

  • Nail: Un termine che si riferisce ad una piastra calda su cui si vaporizzano concentrati. Il nail viene riscaldato a temperature molto elevate . Example: Panoramica VapoShop nail

O

P

Q

R

  • Reclaim (residui oleosi):  La sostanza appiccicosa e oleosa che rimane nel vaporizzatore dopo il consumo di erba o concentrati. Alcuni utenti riusano questi residui oleosi soprattutto per scopi alimentari, l'importante è ripulire un vaporizzatore dai residui lasciati dopo ogni sessione. Esempio: Panoramica prodotti VapoShop per la pulizia del vaporizzatore
  • Retina: Un filtro a maglia che non permette ai residui di entrare in circolazione nelle parti interne del tuo vaporizzatore. Esempio: Set retine Mighty
  • Resistenza al tiro: Più alta è la resistenza al tiro, più difficile è inalare dal vaporizzatore. Esempio: DaVinci IQ2

S

  • Sessione:  Un termine usato per descrivere il tempo d'uso di un vaporizzatore per consumare il materiale botanico in una camera riempita. Normalmente si riferisce al tempo trascorso dal momento in cui attivi il riscaldamento del vaporizzatore al momento in cui si raffredda. Esempio: G Pen Elite
  • Sistema di filtrazione ad acqua:  Un accessorio in vetro che ti permette di raffreddare e filtrare il vapore facendolo passare attraverso l'acqua. Si collega direttamente al vaporizzatore, come un bong o un bubbler. Esempio: Bubbler VapoShop
  • Salvietta imbevuta d'alcol:  Una salvietta detergente con alcol isopropilico, anche disponibile sotto forma di cotton fioc. Esempio: Salvietta Imbevuta d'alcol VapoShop

T

  • Temperatura regolabile: Questa funzione ti permette di regolare la temperatura di vaporizzazione. Scegli tra diverse configurazioni pre-impostate o imposta con precisione la tua temperatura preferita, tramite un display digitale o un'applicazione mobile. Per esempio: Flowermate Mini
  • Tampone concentrati: Chiamato anche tampone lava o tampone per liquidi: colloca i tuoi concentrati sul tampone e poi posiziona il tampone all'interno della camera del vaporizzatore. Ora sei pronto a usare i concentrati. Esempio: Linx Gaia tamponi concentrati
  • Tiro: Dicesi anche inalazione, quella che prendi dal tuo vaporizzatore.Esempio: DynaVap VapCap M

U

V

  • Valve (Easy Valve):  Un accessorio Storz & Bickel che ti permette di collegare il tuo palloncino al vaporizzatore Volcano. Esempio: Volcano Hybrid Easy Valve
  • Vaporizzatore da tavola: Un vaporizzatore usato in contesti domestici, per via delle sue dimensioni (normalmente piuttosto ingombranti) e la sua presa a muro. A volte chiamati anche Vaporizzatori stazionari, vaporizzatori desktop o vaporizzatori casalinghi. Per usare questi vaporizzatori, è consigliabile l'uso di una superficie d'appoggio, come un tavolo. Esempio: Panoramica VapoShop vaporizzatori da tavola
  • Vaporizzatore portatile:  Un vaporizzatore di dimensioni più o meno tascabili ed alimentato a batteria che puoi portare in giro. Esempio: Vaporizzatori portatili VapoShop
  • Vaporizzatore a Sessione:  Un vaporizzatore che mantiene una determinata temperatura impostata per permetterti di prendere diverse inalazione in una sessione. Esempio: PAX 3

W

X

Y

Z

  • Zirconio:  Un metallo di transizione, simile al titanio. Esempio: DaVinci IQ2


Il più piccolo vaporizzatore portatile di VapoShop (grande come una banana)

Un tributo ai vaporizzatori più piccoli e discreti di VapoShop

Naturalmente le dimensioni contano. A VapoShop ci piace pensare in grande. Ma dato che è il mese più corto dell'anno, abbiamo pensato di rendere omaggio ad alcuni dei nostri vaporizzatori più piccoli, e attualmente disponibili. È facile trovare la bellezza in queste piccole cose, perché le piccole cose diventano grandi se fatte con amore. 

I vaporizzatori che abbiamo selezionato sono facili da portare in giro e aiutano a mantenere un basso profilo. Sono vaporizzatori furtivi, discreti, a basso profilo e soprattutto piccoli. Senza rigurgitare troppi luoghi comuni sulle cose piccole, l'ultima cosa che diciamo è che non sempre le cose belle arrivano in grandi pacchetti, e questo vale innegabilmente per i vaporizzatori che presentiamo qui sotto.

PAX 3

Il PAX 3 è un vaporizzatore a doppio uso, adatto per vaporizzare erbe e concentrati. Se fai uso di entrambi i materiali, consigliamo vivamente il Kit Completo, con tutti gli accessori già inclusi. Tuttavia, questo elegante vaporizzatore è anche offerto in un pacchetto più economico “Device Only”, dotato del dispositivo e degli accessori essenziali. In ogni caso, il PAX 3 sprigiona sicuramente una gran botta ed è su misura per ogni tasca e occasione.

Pax 3 portable and discreet vaporizer


Mostrami PAX 3

Flowermate Mini V5.0S Pro

Il Flowermate Mini è dotato di un bocchino in vetro, che regala un'esperienza di sapore indimenticabile. Ma c'è anche un altro aspetto interessante: il bocchino di vetro può essere facilmente tenuto al sicuro in un vano sul fondo del Flowermate Mini. Inoltre, è uno dei pochi vaporizzatori di questa lista che è azionato da un set completo di pulsanti e vanta un display luminoso. Il Flowermate Mini può essere addirittura usato come powerbank per ricaricare il tuo cellulare! Ora, non riusciamo a capire perché un utente vorrebbe sprecare la preziosa energia di una vaporizzatore per la ricarica di un noioso cellulare, ma è sicuramente una novità innovativa!

Flowermate Mini V5.0S Pro is a small and portable dry herb vaporizer


Mostrami Flowermate Mini

DaVinci MIQRO

Il DaVinci MIQRO è alimentato da una batteria rimovibile 18350. Questa potenza ti dà la certezza di avere sempre un vaporizzatore pronto e rende il MIQRO il dispositivo ideale per le avventure all'aperto. Per questo motivo offriamo il MIQRO anche nella versione Explorer's Collection. In effetti, il MIQRO è un dispositivo piccolo adatto ai ragazzi e ragazze con i sogni più grandi.

DaVinci MIQRO is the smallest vaporizer by DaVinci


Mostrami MIQRO

Boundless CFC LITE

Un altro vaporizzatore alimentato da una batteria rimovibile non potrebbe mancare in questa classifica, è il Boundless CFC LITE. Potresti portarti a casa CFC LITE per un prezzo molto conveniente, è uno tra i 3 vaporizzatori più economici di questa lista. Inoltre, è molto facile da usare e si riscalda piuttosto rapidamente. Il CFC LITE, anche se molto piccolo, è sicuramente un vero pezzo grosso.

Boundless CFC portable dry herb vaporizer


Mostrami CFC LITE

AirVape Xs GO

Il vaporizzatore più economico è anche il più piccolo della nostra lista è l'AirVape Xs GO, il fratello minore dell'AirVape originale. Questo dispositivo dal design ergonomico scompare nel palmo della tua mano – una discrezione mica male vero? Xs GO è anche uno dei dispositivi più semplici da usare tra tutti gli altri vaporizzatori su questa lista.

AirVape Xs GO, the smallest portable dry herb vaporizer by AirVape


Mostrami AirVape Xs GO

PCKT One Plus

Il PCKT One Plus è l'unico vaporizzatore interamente dedicato a e-liquidi e concentrati a essere presente sulla nostra lista. Nella confezione è inclusa una cartuccia SPRK da 1,5 Ohm per concentrati. Grazie al suo nucleo in ceramica, questa cartuccia estrarrà tutto il sapore dai tuoi concentrati, dandoti la massima esperienza di gusto. Questo piccolo ma maneggevole dispositivo è dotato anche di due adattatori che sono compatibili con qualsiasi cartuccia e-liquida a filettatura 510. Qualunque sia la cartuccia che adoperi, il PCKT One Plus è disponibile in una serie di suggestivi colori.

PCKT One Plus vaporizer for e-liquids and concentrates


Mostrami PCKT One Plus


G Pen Pro & G Pen Elite

Abbiamo trovato troppo difficile scegliere tra la G Pen Pro e G Pen Elite, quindi ci siamo presi la libertà di proporli entrambi su questa lista. Entrambe queste G Pen sono dotate di una camera di riscaldamento completamente in ceramica, ed entrambe offrono un'esperienza vape fluida e gustosa. Mentre la Pro è leggermente più piccola, la versione Elite è dotata di un display LED e di una G Card per triturare le erbe.

GPen Pro and Elite


Mostrami G Pen Pro


Mostrami G Pen Elite


DynaVap VapCap M

È arrivato il momento di dare spazio a uno dei nostri vaporizzatori preferiti e più venduti di tutti i tempi. Il DynaVap VapCap M è l'unico vaporizzatore alimentato a fiamma incluso su questa lista. Se vuoi essere sicuro di poter sempre vaporizzare istantaneamente, questo è il vaporizzatore che fa per te. Inoltre, il VapCap M produce alcuni dei migliori aromi che abbiamo mai assaggiato. Basta essere sicuri di avere a disposizione un accendino antivento.

DynaVap VapCap M


Mostrami VapCap M

Linx Gaia

Et dulcis in fundo troviamo il Linx Gaia. Un dispositivo dall'aspetto molto raffinato che si riscalda piuttosto rapidamente, erogando quasi istantaneamente un vapore di qualità e molto saporito. Il percorso dell'aria è completamente separato dalle parti elettroniche e il materiale viene riscaldato in un'unica camera in quarzo. Nonostante le sue piccole dimensioni, il Gaia è dotato di un display LED e di tutti i pulsanti necessari per offrirti il pieno controllo delle impostazioni di temperatura.

Linx Gaia


Mostrami Gaia


DaVinci IQ2: recensione approfondita di VapoShop

Un nuovo standard di vaporizzazione a conduzione

Ideale per: Principianti / Intermediari vaper

27/01/2020 | Da: Robert

Nel 2016, quando uscì l'IQ originale, qui a VapoShop eravamo veramente entusiasti del suo aspetto moderno, oltre che per le sue prestazioni sempre a portata di mano - un vape che si usa e si porta sempre con sé. 

Eppure, l'IQ originale non era privo di difetti. Alcuni hanno trovato la resistenza all'estrazione un po' eccessiva, mentre altri hanno avuto difficoltà a raggiungere tutti gli angoli nascosti del dispositivo per una pulizia profonda.

DaVinci sostiene che, con il nuovo IQ2, tutti questi difetti sono stati superati. Così, non appena questo vaporizzatore portatile è atterrato sulla la mia scrivania, mi sono avventurato alla scoperta di tale gioiello. Vediamo come DaVinci ha affrontato la nuova versione IQ.

Le prestazioni generali di DaVinci IQ2

DaVinci IQ2 è facile da riempire

Cominciamo col dire che l'IQ2, come vaporizzatore per erba, è semplicissimo da usare. Adoro l'intuitività di questo dispositivo. È estremamente facile da riempire, grazie alla forma e alla superficie della camera di riempimento inferiore. Per riempirlo, devo solo inclinare leggermente il mio grinder sul fondo del dispositivo (con un po' di tatto, naturalmente) e far delicatamente scivolare l'erba finemente triturata direttamente nella camera. 

Non avviene alcuna fuoriuscita e non c'è bisogno di uno spazzolino. Una caratteristica molto azzeccata per un vape che è stato concepito soprattutto per un uso in movimento. Riempire l'IQ2 con concentrati ed estratti, tuttavia, è tutto un'altra questione, ma di questo parleremo più avanti.

DaVinci IQ2 bottom lid with access to the heating chamber oven and Pearl spacer
La forma IQ2 rende il caricamento della camera facilissimo.

DaVinci IQ2 è facile da usare

Una volta acceso il dispositivo, rimane cardinale il principio di facilità d'uso. L'IQ2 entra immediatamente in modalità Smart Path - una modalità con quattro livelli di temperatura preimpostati che aumentano gradualmente la temperatura man mano che la sessione procede. Questo aiuta a garantire che tutti i composti attivi e i terpeni dell'erba siano completamente vaporizzati, arrivando a tutte le temperature giuste per la vaporizzazione dei principi attivi. Forse questa funzione può risultare un po' astratta per i vaporisti alle prime armi. Se così fosse, per maggiori informazioni, suggerisco di leggere il nostro breve blog sulle “Migliori temperature di vaporizzazione

Dopo soli 30 secondi di riscaldamento posso iniziare a vaporizzare. È così semplice: accendi, aspetta (poco) e via!

The DaVinci mobile app allows you to control the temperature and customise the IQ2 settings
L'applicazione mobile DaVinci permette di regolare la temperatura e di personalizzare le impostazioni IQ2

Materiali di primo grado e aspetto accattivante

Ammettiamolo: non tutti i vaporizzatori sul mercato sono così belli ed eleganti come il DaVinci IQ2. I nuovi colori e il corpo in alluminio spazzolato gli conferiscono un fascino che molti degli altri vaporizzatori gli invidiano.

Eppure, la bellezza superficiale non significa nulla quando l'anima non ha sostanza. È quello che c'è all'interno che conta, e all'interno di IQ2 si trova solo materiale di prima qualità. Il percorso del vapore e la "Perla" sono realizzati in ceramica di zirconio, tutto il metallo utilizzato è di grado chirurgico e la camera ha un rivestimento in vetro. Questo rende l'IQ2 bello sia dentro che fuori.

DaVinci IQ2 portable conduction vaporizer

La facilità del non dover pensare, con Smart Path

Apprezzo il fatto che quando sono in movimento o ad un concerto, posso semplicemente accendere il mio dispositivo - senza dover impostare la temperatura – vaporizzare e passarlo ai miei amici, senza dovermi preoccupare di aver selezionato le impostazioni giuste o meno. Questo è ciò che chiamo vaporizzare in tutta tranquillità.

Gli Smart Paths sono davvero intuitivi. Credetemi, DaVinci sa quello che fa. Per fortuna, posso passare dagli Smart Paths al controllo preciso e personalizzato della temperatura semplicemente pigiando un pulsante.

Se voglio un controllo completo, posso sempre personalizzare gli Smart Paths con l'App DaVinci. Un'app, tra l'altro, che si collega al mio telefono Android con con gli stessi principi di semplicità che IQ2 vanta sotto molti altri aspetti. (Apple non ha ancora approvato l'uso di qualsiasi app per vaporizzatori)

DaVinci IQ2 Smart Path customisation
Attraverso l’app puoi personalizzare gli Smart Paths in base alle tue temperature preferite

Com'è il sapore prodotto da DaVinci IQ2?

Arriviamo dunque al nocciolo di una delle questioni più importanti per quanto riguarda qualsiasi vaporizzatore. Dato che IQ2 è ancora un vaporizzatore a conduzione, non ci si dovrebbe aspettare un'esplosione di sapore durante una sessione di vaporizzazione.

Eppure, i primi due o tre tiri sono davvero deliziosi. È un peccato che questi aromi non durino mai veramente fino all'ultimo tiro.

Ma ecco che arriva la camera del sapore...

Per quanto riguarda il sapore, il percorso del vapore in zirconio, che funge anche da Camera degli Aromi per l'IQ2, salva la situazione. Non solo si può riempire questa camera con un po' delle nostre infiorescenze preferite, per conferire un tocco di sapore in più, ma si può anche arricchire l'esperienza di sapore con altre erbe. Che ne dite di aggiungere un po' di menta, salvia o ibisco alla miscela?

I puristi del gusto potrebbero considerare questo una blasfemia assoluta, ma io dico che sperimentare è divertente! E aiuta molto se il vostro materiale di base non è dei migliori.

DaVinci IQ2 Flavour Chamber cools the vapour and adds flavour to your dry herb
La Camera degli Aromi raffredda il vapore e ti dà la possibilità di aggiungere un po' di sapore in più alla vostra esperienza di vaporizzazione

Nuova caratteristica: una manovella per un miglior controllo del flusso d'aria

Un'altra ragione per cui il nuovo IQ2 si distingue dall'IQ originale è che ora avete il controllo del flusso d'aria grazie al nuovo Air Dial. Questa manovella d'aria non solo dà più controllo sulla resistenza del tiro, ma il flusso d'aria in più aggiunge anche più sapore e crea nuvole di vapore un po' più dense.

DaVinci IQ2 new Air Dial gives you some much more control over airflow and draw resistance
La nuova manopola per regolare l'aria ti dà molto più controllo sul flusso d'aria e sulla resistenza di inalazione

Una camera più capiente equivale a maggior vapore nel Da Vinci IQ2?

In poche parole? Sì. Tuttavia, non a passi da gigante. Il fatto che DaVinci abbia reso la camera delle erbe più grande (e meglio isolata) aiuta certamente. Ma, non possiamo necessariamente affermare che IQ2 è un produttore industriale di nuvole.

Caratteristica aggiornata: la “Perla” migliorata

Con un vaporizzatore a conduzione come l'IQ2 è importante riempire fittamente la camera di materiale. Questo significa che avrete bisogno di un bel po' di erba per riempire la camera. Avere un forno più grande è fantastico, soprattutto se condividete la sessione con gli amici. Ma, se volete vaporizzare da soli, un forno pieno può essere più di ciò che potreste voler vaporizzare in quel momento.

Con il precedente IQ, DaVinci ha risolto il problema aggiungendo un elemento ingegnoso, chiamato "Perla". Una pallina in zirconio, sul fondo del forno che si estende con una rotazione, riducendo così il volume del forno in modo considerevole. In altre parole, un modo per riempire il forno con meno materiale, senza diminuire le prestazioni del dispositivo.

L'IQ2 è dotato di una versione migliorata della Perla, che si estende ancora di più, riducendo il volume del forno fino al 50%. Invece, se state cercando di utilizzare l'IQ2 per un "microdosaggio", potreste essere interessati ad acquistare un paio di distanziali in vetro DaVinci. Questi accessori riducono ulteriormente le dimensioni del forno.

DaVinci IQ2  Pearl spacer
Il distanziatore a Pearla fa in modo che la tua erba sia sempre compatta e riscaldata in modo uniforme

Nuova caratteristica: Vaporizzare concentrati ed estratti con DaVinci IQ2

Una novità di questa versione dell'IQ è la possibilità di vaporizzare concentrati semi-solidi di consistenza cerosa o cristallina. Considero questa caratteristica una “possibilità”, che, anche se è una gradita aggiunta, è una procedura leggermente complicata. Bisogna riempire gli estratti sul disco di estrazione in ceramica e poi metterli insieme ad un tampone di cotone organico, e poi il tutto nella capsula dosatrice: è una bella sfida.

Non è la soluzione migliore per gli appassionati di materiali concentrati, ma è comunque un buon primo tentativo di DaVinci per includere questa opzione. Comunque, con IQ2 in tasca, ho preparato la capsula di dosaggio prima di iniziare una serata, che ho concluso con un piccolo tiro in più prima di andare a dormire. Per me ha funzionato perfettamente. 

*Attenzione! Appena finita di usare, la capsula dosatrice scotta! Non fate il mio errore, aspettate qualche minuto prima di estrarre la capsula dal dispositivo.

Nuova caratteristica: Regolatore del Dosaggio e Calcolatore

Quando si consumano sostanze che alterano le proprie facoltà, è sempre bello sapere quante ne entrano in circolazione nel proprio organismo, in modo da poter regolare il dosaggio alla successiva sessione di vaporizzazione. Per questo motivo DaVinci ha aggiunto una nuova funzione a IQ2 e all'applicazione mobile che lo accompagna: il Regolatore di Dosaggio. Una modalità che tiene traccia della quantità che avete assunto e di quanti composti attivi conteneva.

In teoria potrebbe essere una bella svolta, ma per far funzionare questa modalità, è necessario sapere esattamente quanto e quale composto attivo è presente nell'erba. Se si vive in un paese dove le informazioni necessarie da inserire nell'app sono facilmente disponibili, questa funzione è geniale. A me capita di vivere in un paese dove le informazioni sui principi attivi nell'erba non sono affatto affidabili. Questo rende l'uso del regolatore di dosaggio per lo più inutile.

In futuro, tuttavia, vedo un grande potenziale di sviluppo per caratteristiche come questa, soprattutto per coloro che utilizzano i vaporizzatori per scopi medici. Questo è un notevole primo passo.

Autonomia della batteria e prestazioni DaVinci IQ2

Su quante sessioni posso contare con una singola carica?

Tenendo presente che l'IQ2 è un vaporizzatore a sessione con un ciclo di otto minuti per sessione, aspettatevi di poter erogare 5-6 sessioni su impostazioni di bassa e media temperatura. Che è alla pari, se non superiore, alla media, rispetto ai concorrenti come il vaporizzatore PAX 3. Una volta raggiunto il livello di temperatura più alto, a più di 200℃, ho notato che le sessioni massime che potevo fare con una singola carica sono scese a 3-4.

Un nuovo chip per una migliore gestione dell'autonomia

Un uccellino mi ha detto che l'IQ2 ha un chip migliorato rispetto all'IQ originale. Questo spiega perché sono stato in grado di ottenere una quantità notevole di sessioni dal vaporizzatore. Complimenti DaVinci, niente male.

DaVinci IQ2: quanto tempo ci vuole per una carica completa?

Utilizzando il cavo USB fornito con l'IQ2, mi ci sono volute 6 ore per caricare completamente la batteria agli ioni di litio 18650. Si tratta di un tempo davvero lungo. Per fortuna, l'IQ2 funziona con una batteria sostituibile, quindi consiglio di usare un caricabatterie esterno, che ricarica la batteria in meno di 3 ore e di avere sempre disponibile una batteria in più per quelle lunghe passeggiate sulla spiaggia.

DaVinci IQ2  with replaceable 18650 lithium-ion battery
L'IQ2 funziona con una batteria 18650 agli ioni di litio, sostituibile e ricaricabile, per offrirti sessioni di vape più lunghe

Manutenzione e pulizia del DaVinci IQ2

Caratteristica aggiornata: Allineamento della camera e percorso del vapore migliorato

Mantenere il vaporizzatore pulito e privo di residui è fondamentale per la longevità del dispositivo. Questo vale ancora di più per la camera degli aromi e il percorso del vapore, soprattutto nella parte inferiore. Alcuni utenti dell'IQ originale si lamentavano di non riuscire a mantenere pulito il dispositivo in modo corretto. Grazie al migliore allineamento tra il percorso del vapore e della camera, e all'impiego di materiali più pregiati, IQ2 è molto più facile da pulire e un flusso d'aria ostruito è ormai un lontano ricordo del passato.

Verdetto VapoShop sul DaVinci IQ2

Il nuovo IQ2 ha molte novità che offrono un'esperienza di vaporizzazione quotidiana ancora migliore di quella a cui eravamo abituati con l'IQ originale. DaVinci ha ascoltato i suoi fan e ha affrontato le problematiche, migliorando un già ottimo IQ. Penso che DaVinci, per aver prestato così attenzione ai suoi clienti, si meriti un applauso.

Questo non significa che l'IQ2 sia il massimo per tutti. È un vaporizzatore tuttofare, senza concentrarsi su un'unica funzione. È un ottimo dispositivo per i vaporisti alle prime armi e per coloro che possiedono diversi vaporizzatori e che cercano un vaporizzatore semplice e robusto che li accompagni ovunque. Per gli esperti intenditori che vogliono un'esperienza del gusto più puro o un effetto pieno, con spesse nuvole di vapore, forse ci sono altri vaporizzatori sul mercato più adatti a queste esigenze.

Tuttavia, se volete vaporizzare in modo spensierato l'erba o i concentrati di vostra scelta, godendovi la vita e facendo bella figura, non c'è, al momento, scelta migliore del DaVinci IQ2.


I 10 migliori vaporizzatori del 2020

VapoShop seleziona i dieci vaporizzatori da tenere d'occhio nel 2020


Il 2020 è appena iniziato e abbiamo colto l'occasione di selezionare i modelli che, secondo noi, marcheranno il mercato dei vaporizzatori nel 2020. Alcuni dei seguenti modelli sono nomi noti e affidabili, altri debutteranno quest'anno, ma sono tutti fantastici! Ciò che rende questa lista così interessante è che proponiamo modelli molto diversi tra loro, per tutti i gusti. Alcuni vaporizzatori sono più adatti a vaporizzare in movimento, mentre altri sono più discreti. Qualunque siano le tue preferenze, siamo sicuri che da qualche parte in questa classifica, troverai un vaporizzatore adatto ai tuoi bisogni!

DaVinci IQ2

DaVinci IQ2 vaporizzatore portatile

Iniziamo questa lista con un modello nuovo di zecca, così nuovo che non è ancora ufficalmente in commercio. Ne abbiamo ricevuto un esemplare da provare, e ci piace così tanto che abbiamo dovuto includerlo in questa classifica. Stiamo impazientemente aspettando che il servizio di consegna arrivi con il modello aggiornato del famoso IQ.

IQ2 è tutto quello che ci si aspetterebbe da un seguito di un classico vaporizzatore. L'IQ2 offre dei gradevoli miglioramenti rispetto all'IQ originale, come il doppio uso (ora è possibile vaporizzare anche gli estratti), un forno più grande e meglio isolato. L'IQ2 offre anche il pieno controllo del flusso d'aria e della resistenza di estrazione.

Come tutti gli altri vaporizzatori DaVinci, IQ2 è concepito per esaltare la purezza degli aromi della tua erba, impiegando solo materiali di grado medico. Nessuna parte metallica o in plastica entra in contatto con la tua erba o contamina il sapore del tuo vapore. Il percorso d'aria, ermetico e completamente in ceramica, è stato progettato con ossido di zirconio e il forno è rivestito in vetro per garantire una purezza e un sapore senza precedenti.

IQ2 è anche il primo vaporizzatore portatile “Fill Your Own - Know Your Dose” (Riempi come vuoi – Usa ciò che vuoi). Quando riempi la camera con la tua varietà preferita di infiorescenze o concentrati il tuo IQ2 rileverà e riporterà la dose per tiro e per sessione. Quindi puoi aggiungere la dose massima per sessione e l'applicazione dell' IQ2 ti avviserà quando avrai raggiunto la dose desiderata.

Prossimamente!

Storz & Bickel Volcano Hybrid

Volcano Hybrid vaporizzatore da tavola della Storz & Bickel

Il Vulcano Hybrid della Storz & Bickel è senza dubbio il miglior vaporizzatore domestico o da tavola disponibile oggi sul mercato. Continuando sulle fondamenta del Volcano Classic, l'Hybrid è come il suo fratello minore digitale e offre la possibilità di vaporizzare sia attraverso un palloncino che attraverso una frusta.

Il Volcano Hybrid è estrmamente semplice nell'uso. Riempi la camera, scegli la temperatura preferita, accendi la pompa dell'aria et voilá! L'unica cosa che devi poi decidere è come consumare il vapore che hai creato.

Volcano Hybrid è considerato un dispositivo ibrido per un motivo ben preciso. Ti dà la possibilità di scegliere se vaporizzare direttamente attraverso una frusta o raccogliere il vapore in un palloncino asportabile. Con il palloncino, il vapore può essere inalato a tuo proprio agio, completamente separato dal vaporizzatore. Questo lo rende perfetto per la vaporizzazione sociale, in quanto è sia comodo che sicuro!

Scopri Volcano Hybrid

Linx Gaia

the Linx Gaia portable vaporizer

Linx Gaia merita di essere incluso ancora una volta. È uno dei vaporizzatori dall'aspetto più elegante sul mercato, che ricorda un po' una vecchia fiaschetta.

Ma il Gaia è non è solo bello. La camera di riscaldamento al quarzo è ancora una delle migliori sul mercato. Linx non usa plastica o acciaio per favorire la purezza del sapore. Al contrario, Gaia erogherà sempre un vapore pulito e puro.

L'aspetto elegante e il sapore ineguagliabile di Gaia si unisce alla sua dimensione estremamente tascabile, grazie alle sue dimensioni molto discrete. Tutto questo è disponibile ad un prezzo molto conveniente. Cosa c'è da non amare?

Scopri Linx Gaia

PAX 3 della PaxLabs

The Pax 3 portable vaporizer by PaxLabs

Da anni il PAX 3 continua ad apparire su tutte le liste dei migliori vaporizzatori. Creato per il doppio uso di erba e concentrati, si distingue per essere uno dei dispositivi più discreti in circolazione. Si inserisce facilmente in tasca o in borsa, e grazie al suo design elegante, non suscita mai sospetti, ovunque lo usi.

Il PAX 3 è dotato di un accessorio per ridurre il volume della camera del 50%. Questo rende il PAX 3 un vaporizzatore ideale per chi desidera vaporizzare un micro-dosi. Se sei particolarmente attento all'uso parsimonioso della tua erba, questo accessorio può risultare particolarmente utile.

Grazie al brillante app per smartphone, puoi facilmente personalizzare la tua esperienza di vaporizzazione e configurare le tue impostazioni preferite. PAX aggiorna continuamente la propria app per portarti la migliore esperienza in ogni occasione. 

Scopri PAX 3

Mighty della Storz & Bickel

Il vaporizzatore portatile Mighty della Storz & Bickel

Il Mighty di Storz & Bickel è uno dei vaporizzatori che è apparso in cima alla nostra classifica dei 10 migliori vaporizzatori portatili del 2018. Rimane uno dei migliori vaporizzatori disponibili per molti motivi, ma la sua caratteristica di spicco è la sua versatilità; il Mighty è un vaporizzatore portatile che regala prestazioni da vaporizzatore desktop.

Il luminoso schermo a LED del Mighty fornisce tutte le informazioni necessarie sulla temperatura impostata e la temperatura attuale, nonché lo stato della durata della batteria. È un dispositivo facile da usare e intuitivo, con funzioni comode, ad esempio la vibrazione che ti avverte a temperatura raggiunta.

La versione 2018 del Mighty è disponibile presso VapoShop, che include una batteria migliorata con il 20% di potenza in più.

Scopri il vaporizzatore Mighty

DynaVap VapCap M

VapCap M il vaporizzatore operato a fiamma della DynaVap

In una classifica dei 10 migliori vaporizzatori non potrebbe mancare il DynaVap VapCap M. L'unico vaporizzatore a fiamma sulla lista, tiene sicuramente testa a tutte queste altre potenze elettroniche.

Dal momento che non si basa su un'elettronica complessa per funzionare, è uno dei vaporizzatori più economici che disponibili sul nostro webshop. Tutto ciò che serve è un accendino (antivento), e sei pronto per un vapore istantaneo.

Ideato per vaporizzare sia le erbe che i concentrati, il DynaVap VapCap M è apprezzato dagli appassionati del settore come il dispositivo più interessante per l'esaltazione degli aromi della tua erba. Se sei alla ricerca di un dispositivo che garantisce una vaporizzazione istantanea on-demand, sarebbe difficile trovare un vaporizzatore più adatto ai tuoi desideri che DynaVap VapCap M.

Go to the VapCap M

Boundless CFX

 Vaporizzatore portatile Boundless CFX

Un altro vaporizzatore che riappare sulla nostra classifica è il Boundless CFX. Il Boundless CFX si distingue per il suoi straordinario rapporto qualità-prezzo.

La batteria potente produce delle importanti nuovole di vapore. L'incredibile autonomia del Boundless CFX ti dà ulteriore tranquillità durante viaggi e gite, dove non dovrai preoccuparti di rimanere senza carica.

Il Boundless CFX è uno dei più robusti vaporizzatori disponibili oggi. Grazie al su solido corpo, può sicuramente incassare un paio di colpi. Se hai uno stile di vita attivo e preferisci essere all'aperto, non potresti scegliere meglio del Boundless CFX.

Scopri CFX

 Crafty+ della Storz & Bickel

Il vaporizzatore portatile Crafty+ della Storz & Bickel

Il Crafty+ è uno tra i due vaporizzatori della nostra classifica che ha ricevuto il trattamento “+”. Come seguito del Crafty originale, il Crafty+ aggiunge alcuni piacevoli aggiornamenti al suo predecessore. Il Crafty originale faceva parte dei nostri 10 vaporizzatori portatili preferiti del 2018, e ha perfettamente senso che il nuovo e migliorato Crafty+ sia inserito nella nostra classifica quest'anno.

Il Crafty+ è estremamente facile da usare, un aspetto che viene anche esaltato dalla straordinaria applicazione smartphone. L'applicazione offre anche una funzione “Trova il mio Crafty”, che crediamo possa essere di reale aiuto per alcuni dei nostri amici smemorati.

Con un tempo di riscaldamento veloce e una resistenza al tiro molto bassa, il Crafty+ è un vaporizzatore portatile molto potente. Storz & il Bickel utilizza solo i materiali più pregiati per la costruzione dei loro dispositivi. Inoltre il Crafty+ è alimentato da una batteria a lunga durata. Se vuoi estrarre il massimo dai tuoi materiali, ti consigliamo vivamente il Crafty+.

Scopri Crafty+

Firefly 2+ by Firefly

Vaporizzatore portatile FireFly 2+ della FireFly

Un altro vaporizzatore iconico che abbiamo visto ricevere il trattamento “+” è il Firefly 2. Il Firefly 2+ è molto simile al suo predecessore, che era presente nella nostra classifica del 2018 – e rimane una scelta ideale per gli amanti del gusto. La qualità del vapore e la ricchezza del profilo terpenico rilasciato sono di altissima qualità, forse rivaleggiano solo con il già citato VapCap M.

Pronto in soli 3-5 secondi, il Firefly 2+ offre una vaporizzazione quasi istantanea. Quando non è in uso, la camera si raffredda piuttosto rapidamente, facendo attenzione a non sprecare materiale. Se sei molto attento a voler economizzare il tuo materiale, questo potrebbe essere il dispositivo ideale per te.

Oltre all'incredibile sapore e a una vaporizzazione economica, il Firefly 2+ è un vaporizzatore facile da usare e da pulire. La manutenzione del dispositivo non potrebbe essere più semplice e grazie alla superba app mobile Firefly, sei in completo controllo delle impostazioni.

Scopri FireFly 2+

G Pen Nova LXE

GPen Nova LXE, il vaporizzatore per concentrati

L'unico vaporizzatore solo per concentrati ad apparire nella nostra classifica è G Pen Nova LXE. LXE è due volte più potente del suo fratello, l'originale G Pen Nova. L'LXE è stato sviluppato appositamente per soddisfare coloro che vogliono vaporizzare i concentrati. Questo sforzo, di concentrarsi solo sui concentrati, ha degli evidenti benefici sulla qualit' del vapore.

G Pen Nova LXE è un vaporizzatore estremamente facile da usare. Grazie alla possibilità di scegliere tra diverse impostazioni di calore, è possibile trovare comodamente l'equilibrio ideale tra sapore e grandi nuvole di vapore.

Se usi i concentrati più densi, G Pen Nova LXE offre la straordinaria opzione di un tiro prolungato. Premendo due volte il pulsante, l'LXE inizierà a riscaldarsi senza sosta per 12 secondi. Questo è ideale per ottenere il massimo dai tuoi concentrati. Non appena hai finito con la modalità di estrazione prolungata, basta premere il pulsante ancora una volta per annullare questa operazione.

Scopri Nova LXE


Vaporizzatore Crafty+ recensione

Il "+" sembra essere un trend molto interessante nel mondo dei vaporizzatori. Prima, abbiamo visto il lancio del Firefly 2+ di Firefly. Ora è arrivato il momento del "trattamento +" per un'altra leggenda. Storz & Bickel ha lanciato il Crafty+, il successore del loro famoso Crafty. Abbiamo avuto il privilegio di recensire questo birbante appena dopo il suo lancio, quindi vediamo quali sono le caratteristiche di spicco del Crafty+.

Miglioramenti promessi da Storz & Bickel

Storz & Bickel descrive Crafty+ come "il tuo nuovo migliore amico", affermando anche che Crafty+ è "senza dubbio il compagno perfetto da portare sempre con te". Siamo sicuri che non tutti saranno d'accordo con questa affermazione, ma siamo altrettanto sicuri che ci saranno molti altri utenti che non riusciranno a fare a meno di questo portatile. La versione + promette un riscaldamento più veloce del 30%, un nuovo e raffinato design per ottimizzare e rendere più piacevole l'impugnatura, materiale della stuttura esterna migliorata, elettronica superiore e una scheda elettronica perfezionata. Il Crafty+ introduce anche la funzione Super-Boost; premendo tre volte il pulsante di accensione raggiungi la temperatura massima di 210°C (410°F).

Una veloce rivisitazione del Crafty originale

Al fine di valutare correttamente il Crafty+, rivediamo prima di tutto il suo predecessore. VapoShop ha già elogiato il Crafty originale nella classifica dei nostri 10 migliori vaporizzatori portatili del 2018. Abbiamo sicuramente una considerazione molto alta della versione originale. Ma nonostante ciò, c'era spazio per una modernizzazione. La maggior parte degli utenti sembra essere d'accordo sui seguenti punti critici... Prima di tutto, l'originale Crafty non ha un prezzo accessibile. Ma dobbiamo riconoscere che Storz & Bickel usa solo materiali di primo grado per i loro vaporizzatori. Ciò però non significa che alcuni utenti non trovassero l'originale Crafty un po' troppo costoso. Inoltre, i consumatori non sembravano troppo contenti del lungo tempo di riscaldamento. Anche se qui a VapoShop crediamo che la pazienza sia una virtù, è innegabile che negli anni la tecnologia di riscaldamento è avanzata, rendendo diversi utenti insoddisfatti dai lunghi tempi d'attesa. E poi la durata della batteria. Ovvero la scarsa durata della batteria. Molti utenti criticarono il fatto che la batteria si esauriva troppo velocemente, non l'ideale per un vaporizzatore portatile.

Confronto tra il tempo di riscaldamento e il materiale di costruzione dei Crafty

Quando guardiamo alle principali critiche e ai miglioramenti realizzati da Storz & Bickel, a primo impatto noterai che non c'è assolutamente nessuna variazione di prezzo. Come abbiamo detto prima, Storz & Bickel utilizza solo i migliori materiali. E con il Crafty+, ci assicurano anche novità sul miglioramento dell'elettronica e del materiale dell'alloggiamento, così come una scheda elettronica ottimizzata, in modo da giustificare (più o meno) l'assenza di variazioni di prezzo.


Il tempo di riscaldamento è qualcosa che Storz & Bickel ha affrontato e, con un notevole miglioramento del 30%, sembra che abbiano quindi ascoltato i consigli degli utenti. Promettono anche diversi altri aggiornamenti, ma stranamente, non reclamizzano un miglioramento delle prestazioni della batteria. Noi abbiamo invece trovato che la batteria è ben più potente, ma stranamente non sappiamo perché i realizzatori non ne parlino.

Ad essere generosi, potremmo dire che Storz & Bickel ha affrontato 2 dei 3 punti critici principali. Ribadiamo che sembra un po' strano che promuova solo 1 tra i 2 miglioramenti. Tuttavia, è importante vedere che sono stati attenti sulle critiche rivolte al Crafty. Comunque, vediamo come si comporta effettivamente il Crafty+.

Prestazioni del Crafty+

È importante sottolineare che il Crafty+ è proprio questo: un'estensione del Crafty originale. Non stiamo parlando di un Crafty 2, ma piuttosto di un Crafty 1.5.

Il Crafty+ è molto simile al suo predecessore ed è estremamente facile da usare. Ha un unico pulsante sul dispositivo, che racchiude tutte le funzionalità essenziali. Inoltre, Crafty+ è compatibile con l'applicazione mobile Storz & Bickel, una perfetta aggiunta per rendere l'esperienza di vaporizzazione estremamente gradevole. Si consiglia vivamente di scaricare l'applicazione. Se hai già l'applicazione mobile Storz & Bickel, è bene sapere che passare da un dispositivo all'altro è un gioco da ragazzi.

Si prega di notare che l'applicazione mobile Storz & Bickel non è attualmente disponibile per gli utenti Apple. Speriamo che questa mancanza si risolverà presto. L'applicazione mobile Storz & Bickel è disponibile per gli utenti Android.

Crafty+ Mobile App

Anche se l'applicazione mobile sarà probabilmente la più utilizzata per le impostazioni di temperatura, questa offre molte altre caratteristiche interessanti. Per prima cosa, è possibile ottenere una buona panoramica del dispositivo. Ti indica, tra le altre cose, per quante ore hai utilizzato il tuo dispositivo. Una caratteristica su tutte dell'app merita una menzione speciale, perché ci piacerebbe vedere che questa funzione si è implementata da altri produttori. L'applicazione può aiutarti a "trovare il tuo Crafty".

Vaporizzatore Crafty + Promesse mantenute?

Il Crafty+ si riscalda molto più velocemente. Questo era un requisito indispensabile per il Crafty+ per competere con i pezzi grossi nell'industria del vape. Il + ha una resistenza all'estrazione molto bassa e produce vapore denso. Se sei molto esigente in merito all'esperienza del gusto, ci sono dispositivi che potrebbero essere più adatti ai tuoi desideri, ma sappi che il Crafty + produce anche un sapore squisito.

La batteria - come detto in precedenza - dura più a lungo. Ecco ancora un miglioramento molto necessario. Una piccola precisazione critica relativa alla batteria, è che il Crafty+ viene fornito con meno accessori rispetto al suo predecessore. Una cosa che hanno tralasciato è l'adattatore di alimentazione, dato che ora basta avere il cavo USB per caricare la batteria. Per fortuna, la ricarica della batteria sembra anche andare molto più veloce rispetto all'originale Crafty. 

Il Crafty+ con i concentrati

Se i concentrati sono la tua passione, possiamo immaginare che la temperatura massima di 210°C (410°F) su Crafty+ non sia abbastanza elevata per te. Tuttavia, la maggior parte degli amanti dei concentrati probabilmente non si orienterebbe verso il Crafty+, in quanto ci sono dispositivi sul mercato più adatti a queste esigenze.

Verdetto finale

Il Crafty+ è notevolmente migliorato rispetto all'originale Crafty. Si tratta di un vaporizzatore robusto e facile da usare, con una maggiore durata della batteria e tempi di riscaldamento più corti. Storz & Bickel ha sicuramente aggiornato le parti che avevano bisogno di essere modernizzate. Per quanto riguarda il lato relativamente negativo, Crafty+ viene fornito con meno accessori. A parte questo, non c'è molto altro da dire. Il dispositivo ha quasi esattamente lo stesso aspetto, come lo stesso è il prezzo. Non è quindi un aggiornamento rivoluzionario. Ma, forse non è quello che ci si aspetta da una versione +. Quando adattiamo le nostre aspettative a un vape + ovvero la versione migliorata del suo predecessore, allora il Crafty+ può essere reputato un successo.


Verifica dell'età

È necessario avere compiuto 18 anni per visitare il sito VapoShop.